Dal Giappone il nuovo sistema di riconoscimento pedali anti-incidenti stradali

Alt

In Giappone sono aumentati gli incidenti stradali per un uso errato e involontario dell’acceleratore, soprattutto da parte di persone anziane. Per sopperire a questo problema, Toyota presenta un sistema intelligente di riconoscimento dei pedali: identificherà quando l’acceleratore viene scambiato per il freno.

In Giappone infatti gli anziani al volante (età pari o superiore a 75 anni) sono una delle cause maggiori di incidenti: da 381 nel 2007 a 791 nel 2019.

Il prototipo del 2018

Toyota già nel 2018 aveva presentato un sistema che utilizzava gli ultrasuoni per evitare incidenti causati da un uso errato e involontario dell’acceleratore. Questo sistema però individuava la presenza di altre auto o oggetti nelle vicinanze.

Come funziona il nuovo software

Il nuovo sistema invece si basa su un software che utilizza i sistemi del pacchetto Safety Sense per rilevare quando, tra 0 e 30 km/h il conducente utilizza in modo errato e involontario l’acceleratore. Questo “acceleratore intelligente” è controllato tramite un algoritmo sviluppato tramite i dati telematici dei moduli DCM (Data Communication Module), che sono alla base del funzionamento delle nuove auto connesse, per ricevere e trasmettere informazioni tra le auto e i Neutral Server.

Parlando di prezzi, Toyota avrebbe intenzione di diffondere tutto un pacchetto di nuovi sistemi di sicurezza studiati per gli anziani, ad una spesa minore. Tra i più utili ci sarà l’assistenza di guida nei casi di malore, fino all’arresto dell’auto e alla chiamata ai soccorsi tramite eCall.

 

 

Per leggere l’articolo completo clicca qui.